B Map: il bancomat diventa accessibile con una app

B Map: il bancomat diventa accessibile con una app

Per chi ha difficoltà motorie anche le piccole cose di ogni giorno possono trasformarsi in un’impresa.

Fare operazioni con il bancomat, ad esempio, può risultare piuttosto complicato per chi si sposta in carrozzina, a causa delle postazioni troppo alte o sistemate senza badare troppo all’accessibilità in fatto di spazi.

Ecco perchè il Consorzio Bancomat si è adoperato per fornire agli utenti servizi sempre più personalizzati sulla base delle esigenze specifiche di tutti.

Ma come evitare di fare chilometri e chilometri per verificare l’accessibilità di ogni singola postazione nelle vicinanze?

La tecnologia, in questo caso, ancora una volta ci viene in soccorso.

E’ nata, infatti, una app, chiamata B Map, in grado di fornire un’assistenza semplice e veloce, dal proprio smartphone o tablet, in tutta comodità.

Evoluzione della precedente GEOBancomat, permette di individuare le postazioni accessibili nei dintorni attraverso l’accensione del GPS, godendo di una ricerca impostata su filtri personalizzati che si possono modificare di volta in volta.

In questo modo tutte le postazioni pensate per i disabili saranno sempre a portata di mano e raggiungibili in poco tempo grazie al percorso che, automaticamente, sarà fornito, sempre attraverso l’applicazione, da Google Maps, completando così, in maniera totale, l’assistenza.

B Map è attualmente scaricabile dagli store Microsoft, Android e Google, ma sarà presto disponibile anche negli Apple iOS.

Un ulteriore passo in avanti, quindi, nella risoluzione dei piccoli problemi giornalieri dei disabili, continuando verso la ricerca di soluzioni comode, flessibili e semplici da attuare, che migliorino la vita di tutti a partire proprio dal quotidiano.

Authored by: Simona Vitagliano

Uso le parole come fossero numeri e i numeri come fossero parole. Blogger, Copywriter, Editor freelance. Tutor di Matematica e Fisica.

Lascia un commento